Giovedì, 23 Aprile 2015

Italicum, Renzicum

La nuova legge elettorale e altre storie.

Incredibilmente, in Italia, c'è una necessità sulla quale tutti convergono, dalla classe politica all'opinione pubblica: introdurre una nuova legge elettorale. Il cosiddetto "porcellum", legge truffa promulgata dall'allora maggioranza berlusconiana nel lontano 2005 allo scopo di ostacolare la possibile vittoria del fronte avverso, è da rottamare. Troppe le legislature segnate da una pressoché totale ingovernabilità, con il Senato sempre sul filo dell'incertezza.

Mercoledì, 11 Marzo 2015

Inseguendo la giustizia

Un'istituzione fondamentale ma indecifrabile. O forse no...

Il problema fondamentale della giustizia in Italia non è, come forse erroneamente pensa il premier Matteo Renzi, la responsabilità civile dei giudici oppure la lentezza congenita di processi dei quali si vede l'inizio ma mai una fine certa.

Lunedì, 02 Febbraio 2015

Quirinale e gentiluomo

Sergio Mattarella è il nuovo Presidente della Repubblica. Scelta felice?

Si fosse giocato a bowling, Matteo Renzi avrebbe fatto in apparenza uno strike pieno, abbattendo tutti i birilli uno ad uno. Per la presidenza della Repubblica estrae un nome irreprensibile, quello di Sergio Mattarella, mettendo d'accordo qualsiasi corrente del suo partito.

Venerdì, 19 Dicembre 2014

Virna Lisi, nobiltà d'Italia

L'omaggio ad una signora dell'arte nostrana.

Non sempre - anzi molto raramente - alla bellezza esteriore si accompagna la classe di saperci convivere. Tra le donne e le attrici italiane, in questo senso, Virna Lisi era l'esempio illuminante, quello da indicare in qualsiasi discorso incentrato sulla percezione del bello in una persona. Tutto, in lei, lasciava trasparire buon gusto e buon senso.

Venerdì, 05 Dicembre 2014

Terra di Mezzo

La cupola romana e un'amara verità.

La saga di Tolkien, purtroppo, non c'entra nulla. "Mondo di mezzo" è il nome di un'operazione di polizia che fatto cadere i veli sulla gestione del potere nella capitale. Ma è pure il curioso e (nemmeno troppo paradossalmente) sinistro modo di esprimersi di Massimo Carminati, ex terrorista di estrema destra assurto a posizioni di straordinaria altitudine a Roma: "I morti sotto, i vivi sopra e noi nel mezzo".

Pagina 2 di 8
Per precisa scelta editoriale questo sito non emette alcun tipo di cookies di profilazione