Venerdì, 07 Agosto 2015

W la RAI

Il solito, tristo, spettacolo della spartizione del potere.

W la RAI

L'agone politico italiano pare un palcoscenico da Commedia dell'Arte, in cui i mascheramenti impazzano e nulla è come appare. Si finge di scontrarsi su argomenti dei quali in realtà non frega a nessuno - di evasione fiscale, ad esempio, si ciancia da decenni senza che nulla di concreto venga mai fatto - salvo poi ritrovare l'accordo sulle questioni che stanno veramente a cuore ai partiti. Tipo, ad esempio, la RAI.

Per precisa scelta editoriale questo sito non emette alcun tipo di cookies di profilazione